Fgp tutore ortopedico per 4° e 5° dito della mano PFO-100 Visualizza ingrandito

Fgp tutore ortopedico per 4° e 5° dito della mano PFO-100

PFO-100

Nuovo prodotto

Fgp tutore ortopedico per 4° e 5° dito della mano PFO-100

Maggiori dettagli

Dettagli

La principale caratteristica del tutore PFO 100, sono tutti i cinturini di fissaggio che effettuano un’azione stabilizzante sull’articolazione del polso e del 4° e 5° metacarpo. La chiusura può essere svolta anche con una mano sola, grazie al suo dispositivo di blocco che impedisce la fuoriuscita dei nastri dai passanti. E' realizzato in materiale anallergico e traspirante con certificazione Oekotex, costruito senza cuciture per evitare di irritare la cute. Brevetto esclusivo di FGP.

Il PFO 100 può essere regolato in 4 differenti modalità, per offrire una ripresa più rapida della frattura:

 

- 1: Bloccato in flessione MTC-F fissa a 60° (articolazione del polso bloccata a 0° o in flessione a 30° o libera)

Questa modalità è indicata principalmente per:

• Fratture di 4° e 5° base, diafisi, epifisi distale conservative o chirurgiche per il post-operatorio.

• Fratture prima falange 4° e 5° dito base, diafisi, epifisi distale, lussazione volare, lesione del tendine flessore superficiale o profondo del 4°/5° raggio post-operatorio.

 

- 2: Bloccato a 0° MTC-F fissa a 0° (articolazione del polso bloccata a 0°)

Questa modalità è indicata principalmente per:

• Morbo di Dupuytren 4° e 5° raggio.

• Lesioni dei tendini estensori 4° e 5° raggio.

• Lussazione dorsale della MTC-F del 4° e 5° raggio.

 

- 3: Dinamico MTC-F dinamica (limitazione R.O.M. 0°-30° oppure 0°-60° o ancora 0°- libero), (articolazione del polso bloccata a 0° o a 30° flessione libera "in base al parere del medico chirurgo ortopedico").

Questa modalità è indicata principalmente per:

• Dinamizzazione precoce o tardiva di 4° e 5° raggio nel trattamento delle patologie su esposte.

 

- 4: Bloccato in Swan Neck Position (snodo del polso bloccato in estensione a 60° o 90°, snodo articolazione MTC-F bloccato a 60° in flessione).

Questa modalità è indicata principalmente per:

• ulteriori possibili immobilizzazioni, sempre "in base al parere del medico chirurgo ortopedico".

 

INDICAZIONI VARIE

 

- Immobilzzazioni delle articolazioni metacarpo-falangee

- Mobilizzazione precoce

- Perfetta ergonomia

- Ottima qualità dei materiali